La famiglia ADAM

Una famiglia di moduli I/O per ogni protocollo


Gli ADAM sono moduli di acquisizione dati per il mondo industriale e si differenziano in famiglie per il tipo di protocollo di comunicazione attraverso il quale trasferiscono le informazioni raccolte tramite gli ingressi digitali, analogici e relay. Tipicamente per ogni famiglia viene proposto un modulo con I/O solo analogici, uno solo digitali e moduli misti digitali/analogici e digitali/relay.

I protocolli supportati

  • SERIALE: ADAM-4000 e ADAM-4100 su interfaccia RS-485. La serie 4100 lavora anche con range di temperatura estesa e supporta RFID. Rappresenta la soluzione perfetta per aggiornare le linee di produzione esistenti e farle entrare a pieno titolo nell era dell Industria 4.0! Rendono possibile il recupero fiscale per l aggiornamento (tramite iperammortamento) e permettono di aggiungere avanzate modalità di gestione a macchinari datati ma ancora perfettamente funzionanti.
  • ETHERNET: ADAM-6000, ADAM-6100, ADAM-6200. La serie 6100 supporta protocolli proprietari (Fieldbus) quali Ethernet-IP, Profinet, ecc mentre la serie 6200 aggiunge caratteristiche di gestione avanzate come il daisy-chain e l instradamento del traffico per utilizzare al meglio le risorse andando ad indirizzare le informazioni esclusivamente ai destinatari. Per questo sono definiti intelligenti . Gli ADAM-6200 soddisfano le esigenze degli ambienti industriali, come ad esempio il supporto per il protocollo Modbus e OPC Server, ma sono adatti anche ad ambienti IT e in particolare all integrazione dei dati con le moderne piattaforme grazie alla compatibilità con REST, al supporto DHCP e HTML5. Supportano il protocollo MQTT e SNMP. Hanno un webserver integrato.
  • WIRELESS: WISE-4000. Lavorano su rete wi-fi senza fili. Hanno un piccolo buffer di memoria per garantire l integrità delle informazioni in caso di piccole interruzioni nella linea, hanno una porta micro-USB per l alimentazione e supportano il protocollo MQTT. Hanno un webserver integrato. Poichè lavorano sullo standard wi-fi delle reti IT, questi dispositivi possono essere facilmente integrati all interno di ambienti come sale riunioni, Datacenter, centri commerciali, centri sportivi e in generale ogni tipologia di palazzo o area all aperto che abbia una copertura Wi-Fi- Ad esempio se li colleghiamo a sensori di temperatura all interno degli uffici, possiamo automatizzare l accensione e lo spegnimento dell impianto in funzione delle soglie di calore/freddo che vengono rilevate oppure in funzione della presenza di personale se lo colleghiamo ad un sensore per il controllo accessi. La raccolta dei dati dal wise viene fatta appoggiandosi ad un Access Point già presente in azienda e questo rende la sua implementazione veloce e molto economica.  Con il wise 4000 si esce dal paradigma dell automazione industriale e si pensa all interconnessione di qualsiasi dispositivo. I dati vengono raccolti, aggregati ed inviati localmente o in cloud grazie al supporto di tutti i più moderni protocolli di scambio dati.

Dove usarli

Le prime due famiglie sono state progettate per l utilizzo in ambiente industriale dove è necessario raccogliere segnali da PLC o da dispositivi posti lungo linee di produzione su impianti che lavorano in condizioni climatiche molto critiche e che comunicano utilizzando i protocolli più diffusi sui macchinari industriali.
I wise-4000 invece sono definiti device per l IoT e nascono per un utilizzo nelle infrastrutture IT. Un esempio su tutti il loro impiego all interno dei datacenter per la raccolta di dati legati alle condizioni ambientali dei siti in cui sono posizionate decine di server e di attrezzature che devono lavorare 24x7 ad esempio per fornire servizi in cloud.

Caratteristiche principali

I dispositivi ADAM sono tutti isolati elettricamente fino a 2,500 VDC e si configurano in modo molto semplice grazie al loro firmware.

Hanno tre tipologie di fissaggio per adattarsi a tutte le esigenze di installazione: 
  • Wall Mounting
  • DIN-rail Monuting
  • Piggybacking
Hanno avanzate funzioni di configurazione e di comunicazione:
  • GCL (Graph Control Logic)
  • Interazione diretta ed immediata tra gli I/O senza necessità di PLC o intelligenza
  • Possibilità di definire da 16 a 36 regole logiche di controllo
  • Strumento grafico di impostazione, non necessita di programmazione
Completano la gamma i convertitori seriali ADAM (ADAM-45xx) che ci permettono di trasformare una seriale in un altro tipo di seriale, in una USB, in una porta in Fibra Ottica o ancora in una porta di rete.

Campi di applicazione

Nell era dell Industria 4.0, della Building Automation e dell Internet of Things i moduli ADAM diventano una costante in ogni campo di applicazione. Qualunque sia la finalità, ci saranno dati da raccogliere, segnali da campionare ed inviare ad una piattaforma di elaborazione centralizzata e ci sarà un ADAM perfetto per questo compito!
Tra i campi di applicazione possiamo citare i più conosciuti sia in ambito Industriale, che Information Technology, Telecomunicazioni ed Ambientale.
  • Factory Automation
  • Military
  • Transportation
  • Environmental
  • Monitoring
  • Machine Automation
  • Telecom
  • Mobile
  • Warehousing / Logistics
  • eHome
  • eHealthcare
  • Surveillance
  • Kiosk / POI
()