GDPR: Soluzioni ed opportunita'

Quando tutti gridano "Al lupo", noi vogliamo parlare di soluzioni e di operativita'



Il GDPR, ovvero il nuovo regolamento europeo sulla gestione dei dati, diventato attuativo e dal 25 maggio 2018 tutti noi siamo stati letteralmente inondati da richieste di autorizzazione al trattamento dei nostri dati ma soprattutto da messaggi preoccupanti su cosa non possiamo o non dobbiamo pi fare se non vogliamo esporci a rischi e conseguenze gravi.

Noi di IT Distribuzione, insieme al nostro partner storico Kingston, pensiamo invece che il tema pi importante sia quelle delle soluzioni: importante ed utile capire come fare, e non cosa non fare pi perch dobbiamo mantenere alti gli standard del nostro lavoro garantendo la corretta gestione dei dati. La tecnologia u nostro alleato, una risorsa che sempre pi ci pu supportare e permettere di lavorare serenamente.

Vi siete chiesti quale lo scopo del GDPR?

Tralasciando le risposte folkloristiche che a tutti noi vengono spontanee, il nuovo regolamento nasce per:
  • Rafforzare i diritti dei consumatori e proteggere i dati personali
  • Aggiornare e modernizzare la normativa del 1995
  • Armonizzare ed unificare le leggi dei vari Paesi
  • Estendere il raggio del regolamento alle aziende non europee che processano dati di residenti in EU 
Cosa viene chiesto alle aziende?
Quali misure devono essere messe in atto per essere conformi?

...ma soprattutto: quali strumenti dobbiamo adottare nella nostra quotidianit per conciliare le esigenze di lavoro con quelle di sicurezza?

Le organizzazioni dovrebbero  avere un approccio allo stato dell arte  (e.g. Article 32) adatto al rischio di sicurezza, per proteggere i dati sensibili quindi valutare, definire e  ridurre il rischio delle perdita di dati la chiave?
Sul tema dei dati che vengono trasportati tra uffici ed anche fuoridalle aziende, Kingston ha condotto un sondaggio raccogliendo i seguenti risultati:

  • Almeno 4 su 5 drive USB drives usato in UK non usa crittografia hardware
  • Almeno met degli impiegati  mescola dati personali e privati  sui propri drive USB
  • Riguardo i molti drive USB che vengono persi, almeno 7 su  10 impiegati ammettono di  non esseri sicuri di cosa ne sia accaduto
  • Almeno  un quinto  dei  partecipanti  non ha progetti per rendere pi sicuri i propri dati  nonostante i cambiamenti previsti dal GDPR in vigore in meno di un anno

In questo scenario, indispensabile fare una attenta analisi, una corretta scelta delle tecnologie da adottare e soprattutto educare il personale affinch  abbia un corretto e responsabile approccio al tema della sicurezza. Per i dati in movimento esistono solo 2 opzioni: chiudere tutte le porte USB, limitando cosi l'operativit  dei singoli, oppure adottare memorie USB criptate.

Kingston, leader di mercato nella crittografia hardware, con USB storage drive hardware_base dal  2006, propone una gamma molto vasta di memorie USB sicure.

Create per proteggere dati altamente sensibili che richiedono la massima sicurezza, conformi alle specifiche come TAA e FIPS 

Affidabile per esigenze governative, aziendali, sanitarie, educational, finanziarie

Chiedi informazioni dettagliate e consiglio al tuo commerciale di fiducia. Sapr illustrarti tutte le possibili opzioni e indicarti quella pi giusta per le tue esigenze specifiche.
()

News correlate